Cadono le scimmie, di Davide Scartydoc Passoni. Testo e audio

27__dsc91349103

Cadono le scimmie, di Davide Scartydoc Passoni. Testo e audio.

    

    

Questo testo è stato scritto per il progetto EELL SHOUS, duo performativo di musica, poesia e beatbox: Davide ScartyDoc Passoni, Marco Tenpo Lombardo. In coda al testo è riportato l’audio da youtube.

*

Cadono le scimmie

Nel millequattrocento e novantadue Cristoforo Colombo avvalorò la tesi per cui la Terra fosse, e tutt’ora sia, piatta: una enorme moneta di silicio e terriccio e numerosi altri minerali compressi, sospesa nel vuoto eterno dello intero Universo. Sopra la vita della civiltà moderna e i mari, sotto le radici e tutto il resto. Nei secoli avvenire le numerose guerre, l’inquinamento, le rivolte e le rivoluzioni industriali hanno portato questa moneta al quasi completo capovolgimento, ribaltandone il delicato dono di Dio dell’equilibrio: se ciò detto dovesse realmente accadere, le case tutte cadranno, e cadranno i mari, e cadranno i governi, l’economia precipiterà. Solo le piante rimarranno, spoglie, a guardare l’uomo dare scacco matto alle sue radici, alle sue antiche e darwiniane cugine.

L’aria
Sta ferma
Ferma
L’acqua
Sta calma
Calma
La terra non trema
No, non trema
Il fuoco non crema
Se nessuno l’alimenta

E dolce
È il soffio del vento
E dolce
È il mare e le sue onde
Dolce rimane
Guardare seduti
Sotto le fronde
Il caldo del sole

Ma
Nelle vie di Babilonia si pretende
Panni si stende, merce si vende
Adamo demiurgo si finge in questo
Carnevale sui fiumi del tempo
Detiene le vesti di architetto
In questo progetto, già da sé perfetto
Ed ecco:
Terra ed aria mosse
L’acqua in burrasca
Il fuoco le foreste brucia
E la scimmia casca

Si scuote poi dal cuore la terra e
Cadono le scimmie
È la natura che si muove
Cadono le scimmie
Si scuote poi dal cuore la terra e
Cadono le scimmie
Ribaltasi equilibri
Cadono le scimmie

Le scimmie fan huga huga!
L’uomo, non se ne cura
Resta fuori natura
Pesta radici e cultura
E schiaffeggia a mano dura

Cade la scimmia e si perde la voglia, uffa!
Ti tuffi nel mare – aha – ma si prosciuga
Tuo figlio ti sgrida e il poliziotto ruba
Non ci capisco un’H tu forse una U ma OH!
L’umanità si esalta ma tutto si ribalta
E natura che ammacca
Difende chi la salva
Natura che attacca
Solo chi la minaccia
Mentre l’evoluzione ora come ora
Porta l’uomo a diventare scimmia
Mentre la natura s’infiamma
Riflettiamo sulla nostra di natura:

La nostra natura
Naturalmente è
Immatura

Si scuote poi dal cuore la terra e
Cadono le scimmie
È la natura che si muove
Cadono le scimmie
Si scuote poi dal cuore la terra e
Cadono le scimmie
Ribaltasi equilibri
Cadono le scimmie

L’aria
Sta ferma
Ferma
L’acqua
Sta calma
Calma

Gentile lettore, all'autore di questo articolo farà molto piacere se vorrai lasciare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: