da Parigi e le altre, due poesie di Valdo Immovilli

Paris je t'aime,  film collettivo, 2006 04_risultato

da Parigi e le altre, due poesie di Valdo Immovilli.

    

      

Opere tratte da Parigi e le altre di Valdo Immovilli, edito dal Laboratorio di poesia di Modena nel 1991.

    

Parigi ? Basta non voglio più sentirlo questo nome,
adesso che la mia vita è quasi normale e ho un lavoro,
una casa, una figlia che non mangia le uova perché le ho
fritte male, e c è un disordine incredibile qui dentro
malgrado i miei sforzi sovrumani. E improvvisamente
comincia a parlarmi della Spagna e di Barcellona
e di Saragozza e di altre incredibili storie dentro una notte
calma.
Quasi non mi ero accorto del treno in dormiveglia che da
sei mesi passa sinuoso sotto la mia finestra e le emozioni
si affacciano al finestrino credendo di farla franca. Sei
andata via convinta di tornare sospesa a un bacio, così
vero da farmi paura.

***

Ed eccola lei di nuovo che mi parla di Parigi
passando per la Spagna deliziosa col suo accento
caldo meridionale.
Come se il passato e la realtà coincidessero
per un istante
sotto le quercie e i castagni innamorati.

Per te osservo quieto in questo maggio inoltrato
alcuni misteri che emergono dalla vita.
Il dolce miele naviga gli occhi, vedo alberi estivi
in penombra, e mescolate lacrime mi prendono il cuore,
vorrebbero cullarlo.

Ho dormito così poco questa notte attendendo
che l’aria ferma notturna rinfrescasse.
Verrai? Oggi verrai e mi dirai tra le belle
labbra socchiuse chi siamo noi: che noi siamo
la rigogliosa foglia che sempre rinasce.

                       

Paris je t'aime,  film collettivo, 2006
Paris je t’aime, film collettivo, 2006

Gentile lettore, all'autore di questo articolo farà molto piacere se vorrai lasciare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: