da Stratagemmi di danza intorno ai fuochi di Daniela Pericone

Mary Eaton 1901 - 1948

da Stratagemmi di danza intorno ai fuochi, L’inciampo, L’arcolaio 2015, di Daniela Pericone.

   

   

Daniela Pericone (1961) nasce a Reggio Calabria, dove vive e lavora. Scrive poesie, prose brevi, testi di critica letteraria; è autrice e interprete di letture sceniche e recital; è tra i redattori di Carteggi Letterari – critica e dintorni. Ha pubblicato i libri di poesia: Passo di giaguaro (Edizioni Il Gabbiano, 2000), Aria di ventura (Book Editore, 2005), Il caso e la ragione (Book Editore, 2010), L’inciampo (L’arcolaio, 2015).

*

Oggi mi manco
mi sveglio in cammino
in un giorno qualunque
mi incanto davanti a un minuscolo
inferno che sputa caffè
oggi dimentico
nascondo gli stracci sminuzzo
le carte le guardo ubriache
sbandare nel volo tuffarsi
accecate incontro al cestino
oggi mi allento
trascino i tappeti indugio
alle porte rimango in soffitta
a fare le fusa strusciando la coda
con gli occhi a fessura
oggi mi perdo
rigonfie le tasche non lascio cadere
molliche di pane inverto alle sedie
i cuscini squaderno i lunari
le stanze un groviglio di vicoli ciechi
oggi rimando
non sferro l’attacco
col braccio sospeso in un’aria
di gesso mi manco
tra il colpo e l’abbaglio

***

Quanta ostinazione a inseguire
la parola che schiuda tutto il senso
probabile impossibile di palpebra pensante
l’inutile presunzione di fidare
in un nome che possa scongiurare
la ridda di tamburi della veglia clamante
meglio il megafono muto la voce
senza suono dell’io cosciente del vuoto
silenzio che si fa tuono sfiato di fuoco
polvere in volo.

***

Non chiedermi nulla, nulla
ho da dire, né altro m’attende se non
con poco sguardo
sentire quest’ora – ogni ora –
scorrere a balzi sui fianchi senza
sapere se sia polvere d’ossa
o tritume di stelle quel che
resta sospeso confuso al rosso
del fiato alla volpe dei capelli.

                   

Mary Eaton 1901 - 1948
Mary Eaton 1901 – 1948

6 thoughts on “da Stratagemmi di danza intorno ai fuochi di Daniela Pericone”

  1. complimenti Daniela, soprattutto per la prima :
    ma ha tolto il fiato per la furia che attraversa
    tutta la scrittura.
    ottima la spezzettatura dei versi, intelligente per
    la lettura che è costretta a meditare.
    ciao

  2. Il successo di Daniela è una mia parsonale soddisfazione. Eccerto, sono il suo editore! Io “mi manco” leggendoti: dall’emozione! Un abbraccio, mia cara autrice! Tuo Gianfranco.

Gentile lettore, all'autore di questo articolo farà molto piacere se vorrai lasciare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: