I numeri, poesie di Roberta Lipparini

Hill e Adamson, "Le signorine McCandlish, 1843-47, Met Museum

I numeri, poesie di Roberta Lipparini.

    

    

I numeri

Il 2 è inginocchiato
l’1 è sull’attenti
il 3 ha la bocca aperta
perché soffre il mal di denti

Il 5 è un serpente
il 4 è un seggiolino
il 6 ha nel pancione
un figlio numerino

L’8 è un pupazzo
il 7 è po’ impalato
il 9 era un 6
ma poi sì è ribaltato

Si arriva all’infinito
con un grande scompiglio
grazie anche allo 0
che da solo è un sbadiglio

*

L’OTTO

Tutti gli inverni
lui si traveste
gli piace la neve
che lo riveste

In classe
lo cerca la maestra
ma lui è in giardino
proprio sotto la finestra

Una magra carota
al posto del naso
gli occhi son bottoni
di lucido raso

Ma noi lo sappiamo
che lì sotto sotto
nascosto dal bianco
c’è il numero 8

*

IL SEI

Sono un po’ teso
aspetto un bambino
anzi, a dire il vero
aspetto un numerino

Se mi guardo
ho un gran pancione
saremo presto in due:
che strana emozione!

Sarà un intero
o un decimale
un numero primo
o un numero reale?

E’ soprattutto
mi chiedo: chissà,
mi chiamerà mamma
oppure papà?

*

92 IL TRE

Tre porcellini
tre sorelle
tre moschettieri
e tre caravelle

Le tre grazie
e tre caprette
e sul comò
le tre civette

Lo vedete
quanto ho da fare?
Lo capite
quanto devo contare?

Non ci voleva
accidenti
questo improvviso
mal di denti!

*

SULLA LAVAGNA

Oggi la maestra
mi ha presentato
perché sono nuovo
appena arrivato

Sulla lavagna
con lettere eleganti
ha scritto il mio nome
per dirlo a tutti quanti

Ognuno osservava
dal proprio banco
quegli svolazzi
di gessetto bianco

Era come un dipinto
come una pittura
il mio nome spiccava
sull’ardesia scura

E sì, ero orgoglioso
perché quel nome è il mio
e un bel giorno saprò
scriverlo così anche io

*

72 IL PONTE

Se n’è andata
ha lasciato la scuola
adesso mi manca
mi sento un po’ sola

E’ partita
per ritornare
nel suo paese
lontano oltre il mare

Adesso mi manca
il suo ridere piano
le gonne colorate
l’accento un po’ strano

Ma ogni volta
che le vorrò parlare
il suo banco vuoto
sarà un ponte sul mare

*

            

Hill e Adamson, "Le signorine Grierson", 1843_1847 - in apertura "Le signorine McCandlish, 1843-47, Met Museum
Hill e Adamson, “Le signorine Grierson”, 1843-1847 – in apertura “Le signorine McCandlish, 1843-47, Met Museum

Gentile lettore, all'autore di questo articolo farà molto piacere se vorrai lasciare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: