Poesie inedite di Vera Lùcia De Oliveira

bambine-ballerine-danza-classica

Poesie inedite di Vera Lùcia De Oliveira.

  

  

VERA LÚCIA DE OLIVEIRA, nata in Brasile, lavora attualmente come ricercatrice di Letterature Portoghese e Brasiliana all’Università degli Studi di Perugia. Ha diversi libri e saggi pubblicati e scrive sia in portoghese che in italiano. Ha ricevuto vari riconoscimenti per la sua poesia, quali il Premio Internazionale di Poesia Pasolini (2006), Il Premio Internazionale di Poesia Alinari (2009) e, con la raccolta Entre as junturas dos ossos, ha ricevuto in Brasile nel 2006 dal Presidente Lula il Premio Literatura para Todos, promosso dal Ministero dell’Educazione brasiliano. È presente in riviste e antologie pubblicate in Brasile, Italia, Spagna, Romania, Portogallo, Francia e Germania. In Italia, fa parte della redazione della rivista on line Fili d’aquilone.

Oltre a numerosi saggi su poeti contemporanei pubblicati in riviste di diversi paesi, ha curato antologie poetiche di Manuel Bandeira, Lêdo Ivo, Carlos Nejar e Nuno Júdice.

sito:  http://www.veraluciadeoliveira.it

29256_126776260686946_104740199557219_182349_6180818_n

***

Le seguenti poesie si sono classificate seconde al premio Renato Giorgi 2012.

  

c’è una ballerina in me

pronta a occupare il mio corpo

per vederla bisogna andare a fondo

infilare la mano con delicatezza

nella pancia di Dio

 

***

   

l’amore è vissuto in me

con tutto il suo fiore di velluto

un’estate in cui ero stata rapita

dal dio della bellezza del mondo

e ho avuto parole

come un panetto di farina

da impastare imburrare

mettere nel forno per i giorni

peggiori

 

***

   
non si fa poesia sulla morte

ma se l’amore permane

oltre la morte se l’amore

rimane anche la morte

vissuta da viva

vale la pena

danza-classica1

  

 

2 thoughts on “Poesie inedite di Vera Lùcia De Oliveira”

Gentile lettore, all'autore di questo articolo farà molto piacere se vorrai lasciare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: