Rock Poetry by Sf: BAUHAUS

Dismaland, cartelli 01_risultato

Rock poetry by Sf: BAUHAUS

                 

All’inizio degli anni ottanta, a quasi 40 anni, Tony Scott, fratello minore di Ridley, (già famosissimo per Alien e Blade Runner) gira il suo primo lungometraggio.
È una patinata storia di vampiri a New York, con un titolo intrigante (La fame) tradito in italiano da un’orribile versione (Miriam si sveglia a mezzanotte). Il cast è stellare (David Bowie, Catherine Deneuve e Susan Sarandon), la fotografia ricercata e la colonna sonora strepitosa.
Il film si apre con un’ipnotica Bela Lugosi’s dead dei Bauhaus, cantata da un Peter Murphy evanescente da dietro le sbarre di una gabbia.
Un pezzo indimenticabile di cinema e di rock.

ROCK POETRY_BAUHAUS

Bianco su bianco
Neri mantelli traslucidi
 

Tornato al dolore 

I pipistrelli hanno lasciato
La torre del campanile
Le vittime sono state dissanguate
Rosse linee di velluto
 

La scatola incenerita 

Bela Lugosi è morto
Non morto
 

La fila delle spose virginali
oltre la sua tomba
Disseminata di fiori
morti da tempo

In lutto
in uno sbocciare fatale
Solo
in una stanza oscurata
Il conte

Bela Lugosi è morto
Non morto

 

Poi. Il tempo come sempre crea le differenze.
Peter Murphy ora vive in Turchia. Tony Scott si è suicidato qualche anno fa gettandosi da un ponte a Los Angeles.
The Hunger è diventato un cult.
I Bauhaus si sono sciolti.

 

Seguendo le siepi silenziose
Bisognoso di qualche altra forma di pazzia
Guardando dentro occhi purpurei
La tristezza agli angoli

Lavori d’arte con un minimo d’acciaio
Sensazione pura
La bellezza del livello basso
Vado verso l’inferno di nuovo

La fiducia in se stessi trapela
Da migliaia di ferite
Colpe della civilizzazione
Bruciando il paradiso privato dei sogni
Senza le lancette dell’orologio elettrico

Cosa succede quando l’intossicazione del successo è evaporata?

 

(Bauhaus – silent hedges)

 

                         

Gentile lettore, all'autore di questo articolo farà molto piacere se vorrai lasciare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: