Rubrica La poesia ironica – i poeti di spirito. Versi di Leopoldo Attolico

tn_Tarbela 5 Pakistan

Rubrica La poesia ironica – i poeti di spirito. Versi di Leopoldo Attolico.

   

   

In questo numero inauguriamo una rubrica dedicata alla poesia che fa sorridere, ridere, sbellicare con intelligente ironia. Apre la rubrica Leopoldo Attolico, buon divertimento!

*

SPESSO  IL  MALE  DI  VIVERE  HO  INCONTRATO

  ( Eugenio, non volermene! )

    

Spesso la Gioia di vivere ho incontrato:
era il tormento di scansare Montale
ed amare Riviello,
era l’anfetamina di un verso scapricciato,
era il veterinario che resuscitava il cavallo
con l’avallo dell’Amaro Montenegro

Bene non seppi, fuori del prodigio
che schiude la divina Provvidenza:
era la tivù gestita dall’Infanzia,
una nuvola color villeggiatura
e l’emergenza del sogno
in questa subsidenza.

                                

diga Tarbela, Pakistan
diga Tarbela, Pakistan

 

 

5 thoughts on “Rubrica La poesia ironica – i poeti di spirito. Versi di Leopoldo Attolico”

  1. Carina. Si potrebbe rispondere “per le rime”…

    Non ho il male di vivere,
    ma il colpo della strega
    che ogni tanto mi piega
    e non mi fa più scrivere.

    Il male del mio vivere
    ho appena debellato
    che già una nuova pena
    annoia il mio stato.

Gentile lettore, all'autore di questo articolo farà molto piacere se vorrai lasciare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: