Solo quando scrivo, di Gabriella Modica

Alberto Cini, Tecnica mista

Solo quando scrivo, di Gabriella Modica.

   

   

Sono nata a Palermo nel 1975.
Sono assistente di scena presso una compagnia teatrale;
Insegno arte applicata ai bambini di una scuola elementare;
Scrivo.
Oppure dovrei dire:
Per gli esseri umani sono Gabriella Modica, nata nel 1975, madre di una bambina bella quanto saggia.
Per gli esseri umani sono una scrittrice, anzi, un tecnico di scena, anzi, un’operatrice scolastica, anzi, un’antroposofa.
Anzi, una poetessa.
Per me invece, sono al massimo Gabriella, con un attestato di merito di caparbietà, che cerca ogni giorno di capire qual’è di tutte queste definizioni e com’è possibile che esse facciano parte della stessa persona.
Alla fine del 2012 ho pubblicato la mia prima raccolta poetica con l’editore Marco Saya di Milano e grazie a questo ho scoperto che di me non sapevo delle cose molto importanti.
Quali?
Le condivido volentieri con chiunque possa trarne un momento diverso dagli altri. GM

***

Solo
del fatto di porsi
le domande giuste

Si è appagati

L’intruglio il
coacervo di fluidi
più o meno prensili

Il punto pesante di abbattersi
sul legno, le risposte
le applicazioni, la discarica

Silenzio

Da lì si passa
dal silenzio
da quattro euro

O dieci, a seconda
dall’appagare il vampiro della commissione
quello della forma che non ci crede, o la gioia

L’esercizio
della volontà.

App- pagamento
o possibilità di rallentare
la linea

Il colore del respiro

Finchè le parole, le
atrofie mentali
troveranno dimora

Sole
sui fogli.

                   

Alberto Cini, Tecnica mista
Alberto Cini, Tecnica mista

Gentile lettore, all'autore di questo articolo farà molto piacere se vorrai lasciare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: