Una mattina passeggiata invernale a Ponte Milvio, dieci haiku e un tanka di Giovanna Iorio

Branciforte, Diagonale, 2014, olio e papier collè su cartone

Una mattina passeggiata invernale a Ponte Milvio, dieci haiku e un tanka di Giovanna Iorio.

    

   

brilla il Tevere
nella luce invernale
il cielo scorre

***

viaggia sul fiume
un intrico di rami
strappati al bosco

***

un mercatino
gorgoglio sommesso
l’argento spento

***

rivo strozzato
sulla statua un gabbiano
si becca l’ala

***

un fiume di auto
il rombo dei motori
il fiume zitto

***

arriva un cane
annusa una giacca
appesa ai rovi

***

scricchiola un ramo
un uomo in bicicletta
sul lungofiume

***

ponte di pietra
“chi si ferma è perduto”
scritto con lo spray

***

il vento sfoglia
un giornale ingiallito
“si apre il giubileo”

***

una nuvola
indecisa sul ponte
e senza pioggia

***

una signora
con il cappotto viola
cerca qualcosa
le grandi mani bianche
la borsa minuscola

                                 

Branciforte, "Paesaggio fluviale #4", 2014, olio su cartone telato - in apertura "Diagonale", 2014, olio e papier collè su cartone
Branciforte, “Paesaggio fluviale #4”, 2014, olio su cartone telato – in apertura “Diagonale”, 2014, olio e papier collè su cartone

One thought on “Una mattina passeggiata invernale a Ponte Milvio, dieci haiku e un tanka di Giovanna Iorio”

Gentile lettore, all'autore di questo articolo farà molto piacere se vorrai lasciare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: