Rock Poetry by S.F.: Happiness is a warm gun

Rock Poetry by S.F.: Happiness is a warm gun

 

     

Ancora Beatles, ancora Lennon.

Ancora una canzone pazza e rivoluzionaria, con un testo allucinato, provocatorio e frammentato, disseminato di doppi sensi, dove c’è dentro tutto. Il rock, la droga, il pacifismo, e Yoko, naturalmente, molto Yoko.

Un puzzle spiazzante di ritmi e melodie differenti che inizia con dolcezza, cresce, vira bruscamente, poi cambia ancora, fino al finale godspell dove la voce viene da lontano e rivela che sì, perché no, la felicità può essere una pistola calda.

         

non è una ragazza che manca spesso il bersaglio
conosce bene il tocco della mano vellutata come una lucertola sul vetro della finestra

l’uomo tra la folla con gli specchi multicolori sui suoi stivali chiodati
mente con gli occhi
mentre le sue mani fanno gli straordinari

ho bisogno di una dose, perchè sto andando a picco

madre superiora salta la pistola

quando ti stringo fra le braccia
e sento le mie dita sul tuo grilletto
so che nessuno può farmi del male
perché la felicità è una pistola fumante

 

La BBC all’epoca la censurò.
Ma era molto tempo fa.
Prima di Columbine. Prima di Walmart a El Paso.
Noi prima di noi.

 

 

Emiliano Barbieri, Cile

     

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: