Versi allo spiedo, rubrica di cucina di Roberto Marzano

Versi allo spiedo, rubrica di cucina di Roberto Marzano.

Sotto la lena lenta di mezzaluna…

  

   

Anche questo mese Roberto Marzano ci propone squisite pietanze in versi.

   

UNA VITA DA POCO 

Mani nell’aria
scolpiscono
scie di spillo
orridi sibili…

Improvvise
micidiali
decise
infliggono
al mio corpo
mortali offese…

Scappare !?
E dove mai, poi, ora?
Ho perso i miei fratelli
non ho più la terra
evapora la vita…

Vita, oh mia vita!
Appena assaporata
e già ti sto perdendo…

Vengono uomini urlanti
siam tutti fatti a pezzi!
La sola mia difesa
unghie acuminate
vilipese
derise
mi vengono amputate!!

Pian – piano
strato a strato
mi strappano la pelle
il cuore mio scoperto
persino preso a morsi…

Ormai non ho speranze
il futuro mio è remoto…

Ma vale così poco la vita di un…
carciofo?!?

    

Tratta da “Extacomunicante” – De Ferrari, 2011

***

L’ORA DEL RAVIOLO

Nell’agognata ora del raviolo

s’origlia il sospiro mugolante
del ragù che s’insinua odoroso
tra le papille tremule anelanti.

Vengano pur carote e sedani
a intingolarsi nell’olio di borragine
con le cipolle piangenti di sconforto
quando la porzion giunge alla fine…

***

ODE AL PESTO

Il sapido ruggir dell’aglio in bocca

delle papille mie farebbe una poltiglia
ma l’untuosa gentilezza del pinol che le accarezza
non lascia il truce gusto spadroneggiar del tutto.

E che non si dica in giro ch’io non digerisco
la soave spremitura degli alberi d’argento
si abbondi pur senza paura
persino anche il mortaio ne sarà contento!

L’alito caldo dall’aldilà del Golfo
s’incontra qui a mezz’aria con la padana bruma
vaccino e pecorino, oh strambo intruglio
si sposan a meraviglia solo nel pesto
e lo spruzzare d’onde sulle terrazze in bilico
impregna del suo sale anche il basilico.

Un tenero fagiolino timido si cela
mingherlino dietro una “quarantina” offesa
di esser l’ultima invitata a questa festa
e zitti-zitti stanno in trepidante attesa
che l’acqua riprenda a sproloquiare schietta
e il cuoco al fine ci affoghi le trenette!

                        

tn_SUNDIAL BRIDGE BY HILARY SCHAFFNER

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: