X dell’anima, poesie di Francesca Del Moro

X dell’anima, poesie di Francesca Del Moro.

   

   

X dell’anima
(x = variabile a piacere)

Gravida di emozioni
è la mia anima,
le espello
e in un battibaleno
mi si appoggiano addosso
in forma di parole,
è nata la poesia,
come è bella,
per forza: è mia,
come son contenta,
come mi commuovo
come quando
ti mettono sulla pancia
quel cosino viola e vizzo
e tu dici: è bellissimo,
è il più bello del mondo,
e poi lo rimiri dietro il vetro
e tutti ti dicono:
è bellissimo,
è il più bello del mondo,
e intanto pensano
tra sé e sé
madonna pare E.T.
’sto mostriciattolo grinzoso
ma che brutto che è.

***

Poesia di Francesca Del Moro. Ringraziamenti a Valentina Gaglione per la grafica
Poesia di Francesca Del Moro. Ringraziamenti a Valentina Gaglione per la grafica

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    

***

Francesca Del Moro è nata a Livorno nel 1971 e vive a Bologna.

È scrittrice, traduttrice, redattrice, performer e organizzatrice di eventi legati alla poesia. Ha pubblicato le raccolte Gabbiani ipotetici  edita da Cicorivolta, Fuori Tempo, Non a sua immagine e Quella che resta, edite da Giraldi, Bologna.
Ha pubblicato inoltre una traduzione isometrica de Les Fleurs du Maldi Baudelaire (La Càriti, Firenze).

Insieme a Adriana M. Soldini e Federica Gonnelli fa parte del collettivo artistico Arts Factory. Cura la rubrica “Poemata. Versi Contemporanei” per la rivista ILLUSTRATI (Logos, Modena) e scrive di musica per il magazine Sound & Vision.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: